Ambiente

Grazie all’esperienza acquisita nei decenni, lavoriamo quotidianamente con l’obiettivo di coniugare un vino di qualità con la salute del contesto ambientale che ospita i nostri vigneti ed i nostri collaboratori.

Ecco gli impegni assunti dalla nostra azienda:
1. La nostra cura per le piante si basa sul concetto di produzione integrata al fine di ridurre l’utilizzo di prodotti insetticidi e di attuare una coltivazione più naturale.
2. Ricorriamo all’utilizzo di insetticidi esclusivamente per la lotta obbligatoria alla Flavescenza dorata. La partecipazione al progetto sperimentale di confusione sessuale per la Cicalina della vite è una delle tappe intraprese nella costruzione di un’attività produttiva sostenibile.
3. Abbiamo eliminato totalmente il diserbo nei nostri vigneti: l’erba viene tagliata e lasciata al terreno come ritorno di sostanza organica.
4. I sarmenti (legno di potatura) vengono trinciati ove possibile o raccolti nelle piazzuole dove verranno raccolti e destinati successivamente alla produzione di energia da biomassa.
5. il ricorso all’irrigazione, come da disciplinare di produzione, è esclusivamente “di soccorso”
6. nella potatura secca utilizziamo il metodo “Simonit & Sirch” che consente una notevole riduzione delle superfici di taglio, garantendo la continuità dei flussi linfatici. Il risultato finale è duplice: contenimento della vigoria e migliore equilibrio vegeto-produttivo delle viti.
7. Vendemmiamo manualmente previ controlli sul campo volti a stabilire l’epoca ottimale di raccolta per ciascuna particella.
8. Abbiamo introdotto il controllo delle strategie di lotta fitosanitaria sulle uve conferite attraverso i registri dei trattamenti e sopralluoghi del nostro agronomo presso ciascun vigneto.
9. Utilizziamo cartoni prodotti con carta riciclata e non trattata. Inoltre abbiamo ridotto il peso delle bottiglie di vetro al fine di abbassare la quantità di CO2 emessa durante i trasporti.
10. Utilizziamo energia idroelettrica pulita prodotta in Valtellina da A2A.

Torna su