Sassella

L’area della Sassella comprende poco meno di 120 ha di vigneti terrazzati compresi tra i comuni di Castione Andevenno e Sondrio.
Il nome Sassella fa riferimento all’importanza degli affioramenti rocciosi particolarmente ricchi di ferro su cui poggia un ridotto strato di terra. L’altitudine dei vigneti oscilla dai 300 m s.l.m. in corrispondenza dell’omonimo santuario sino ai 630 m s.l.m. di quelli in frazione Piatta.

I vini di questa zona sono riconosciuti per la particolare eleganza ed attitudine all’affinamento.
I nostri vigneti si trovano nella frazione “Grigioni” (comune di Castione), in corrispondenza del santuario della Sassella e in località Triasso (comune di Sondrio).

Sassella Vigna degli Apostoli

Valtellina Superiore Docg

Prima annata di produzione 2013
Nebbiolo (Chiavennasca)
Comune di Sondrio, in prossimità del santuario della Sassella
Sud, 300 m s.l.m.
65 q.li/ha
In botti di rovere di 25 hl per circa 26 mesi. Sosta in acciaio di 3 mesi prima dell’imbottigliamento. L’affinamento in bottiglia avviene in cantine buie e fresche per almeno 36 mesi prima della commercializzazione
Vino ottenuto da un singolo vigneto e prodotto solo nelle annate migliori. Colore rosso rubino intenso. Profumo di ciliegie, rabarbaro cone note balsamiche e di erbe alpine. Vino dotato di grande struttura ed eleganza adatto a lunghi invecchiamenti
Carni rosse, selvaggina e primi piatti con sughi elaborati
16 - 18°C in capaci bicchieri che ne valorizzino il profilo aromatico
0,75 L
1,5 L

Sassella Riserva

Valtellina Superiore Docg

Prima annata di produzione 1983
Nebbiolo (Chiavennasca)
Comuni di Castione Andevenno e Sondrio
Sud, 290 - 630 m s.l.m.
65 q.li/ha
In botti di rovere da 25 e 56 hl per 24 mesi circa. Assemblaggio pre-imbottigliamento in vasche di acciaio per 2 mesi circa. Affinamento in bottiglia in cantine buie e fresche per un anno prima della commercializzazione
Vino prodotto solo nelle annate migliori. Colore rosso rubino. Profumo delicato, etereo, con sentori di noci e susine sotto spirito. In bocca si presenta particolarmente armonico, vellutato e persistente. Vino adatto a lunghi invecchiamenti
Carni rosse, pesci grassi come salmone e rombo al forno
16 - 18°C in capaci bicchieri che ne valorizzino il profilo aromatico
0,375 L
0,75 L
1,5 L
3 L

Sassella

Valtellina Superiore Docg

Prima annata di produzione 1925
Nebbiolo (Chiavennasca)
Comuni di Castione Andevenno e Sondrio
Sud, 290 - 630 m s.l.m.
70 q.li/ha
In botti di rovere da 25 e 56 hl per 20 mesi circa. Assemblaggio pre-imbottigliamento in vasche di acciaio per 2 mesi circa. Affinamento in bottiglia in cantine buie e fresche per 6 mesi prima della commercializzazione
Colore rosso rubino. Profumo delicato con prevalenza di note minerali, ematiche, spezie e fiori appassiti. In bocca è armonico, vellutato e sapido
Carni bianche e rosse, primi piatti con sughi elaborati, pesce in umido
16 - 18°C in capaci bicchieri che ne valorizzino il profilo aromatico
0,375 L
0,75 L
Torna su